MARMO

I pavimenti in pietre naturali rendono ogni ambiente della casa esteticamente unico

Formato prevalentemente da calcite, fino a oltre il 99%, è un materiale molto facile da lucidare e levigare. È resistente alle abrasioni e agli urti, se trattato opportunamente non teme le macchie di olio e grassi, ma è bene fare attenzione alle sostanze acide come limone e aceto. Le sue caratteristiche di resistenza e impermeabilità lo rendono adatto a pavimenti, scale, piastrelle, davanzali.

I marmi chiari e brillanti sono più indicati per soggiorni, scaloni e camere da letto, quelli con applicazioni a intarsio più per un ambiente classico. Le caratteristiche venature, che indicano le impurità della roccia, e gli svariati colori determinati dalla presenza di minerali accessori, ne fanno un materiale esteticamente molto piacevole.

L’immissione sul mercato di marmi provenienti da ogni parte del mondo, ha in parte riaperto il commercio di questo prodotto che ben si abbina a qualunque esigenza di arredamento (classico o moderno).

Il materiale viene fornito in lastre, marmette o mosaici di vari spessori e misure e il prezzo varia sensibilmente al variare di queste.

Innanzitutto, le lastre che dovranno essere tagliate, devono provenire da un unico blocco di cava.
Ciò permette di avere un materiale dall’aspetto visivo (venature e colore) omogeneo.

Nella scelta di un pavimento in marmo uno dei problemi principali è costituito dall’omogeneità nella fornitura di materiale. Tra una lastra e l’altra ci possono essere sostanziali differenze sia nella tonalità del colore che nelle venature. È importante, pertanto, effettuare un controllo attento del prodotto fornito prima di metterlo in opera.

Come trattamento finale si applica invece una ceratura manuale che consente di impermeabilizzare il marmo chiudendone i pori e quindi preservandolo dall’ assorbimento di sporco e di sostanze liquide.